“X Agosto” di Giovanni Pascoli: una lettura video rock di Antonino

0
38
poesia

Il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, è anche patrimonio della letteratura italiana con la poesia di Giovanni Pascoli  “X agosto” che ho trovato in una rilettura musicale in chiave rock, di Antonino.

Se Pascoli è il poeta dell “piccole cose” che racconta con un linguaggio semplice e tenero, è anche poeta di tragedie familiare infuse nelle stesse poesie.

Il 10 agosto è una data amara per Pascoli: la morte miosteriosa di suo padre.

Ho cercato delle letture magistrali in video,e alla fine ho scelto rock, perchè questo video lettura mi sembra che attualizzi e centri proprio  il pathos di questa poesia.

Antonino canta recitando in versione rock, con voce graffiante, la poesia del X agosto di Giovanni Pascoli.

E’ tratta da una COMPILATION IN VERSI «Musica e Parole. 10 in Poesia».

Trovo che non ci sia lettura più contemporanea di questa!

E questo è il testo se volete seguire e leggere insieme:

X agosto

San Lorenzo, io lo so perché tanto

di stelle per l’aria tranquilla

arde e cade, perché sì gran pianto

nel concavo cielo sfavilla.

Ritornava una rondine al tetto:

l’uccisero: cadde tra spini:

ella aveva nel becco un insetto:

la cena de’ suoi rondinini.

Ora è là, come in croce, che tende

quel verme a quel cielo lontano;

e il suo nido è nell’ombra, che attende,

che pigola sempre più piano.

Anche un uomo tornava al suo nido:

l’uccisero: disse: Perdono;

e restò negli aperti occhi un grido:

portava due bambole in dono…

Ora là, nella casa romita,

lo aspettano, aspettano in vano:

egli immobile, attonito, addita

le bambole al cielo lontano.

E tu, Cielo, dall’alto dei mondi

sereni, infinito, immortale,

oh! d’un pianto di stelle lo inondi

quest’atomo opaco del Male!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here