POSTICIPATA AL 17 MARZO Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani.

0
485
La Humus Interdisciplinary Residence, residenza d’artista dal 2015, su idea dell’artista Marco Maria Zanin, con la collaborazione di Carlo Sala e di Michele Romanelli, psicologo e mediatore di conflitto, ha posticipato al 17 Marzo la chiusura della mostra 

Humus Interdisciplinary Residence, residenza d'artista dal 2015
Humus Interdisciplinary Residence, residenza d’artista dal 2015

 

 
Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani
Federica Landi, Victor Leguy, Pedro Vaz, Marco Maria Zanin
a cura di Carlo Sala
Museo del Paesaggio di Torre di Mosto
Torre di Mosto, Località Boccafossa
28 gennaio – 25 febbraio 2018

Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani mostra
Marco Maria Zanin, Senza Titolo, 2018, stampa analogica ai sali d’argento, 15×22 cm.
Le opere di Federica Landi (Rimini, 1986), Victor Leguy (San Paolo, 1979), Pedro Vaz (Maputo, 1977), Marco Maria Zanin (Padova, 1983) sono Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani.
I loro lavori inediti sono stati creati in Residenza, cercando l’incontro tra l’arte e i territori nel senso contadino e primigenio del termine, a contatto con la gente del luogo nella zona rurale del Veneto orientale, compresa tra i comuni di Torre di Mosto, Eraclea e Caorle, in provincia di Venezia.
La Residenza valorizza e promuove l’arte, il territorio e l’identità culturale.
 
Pedro Vaz, paesaggista, è centrato sulla rappresentazione di un tratto del fiume Livenza,
mentre Federica Landi, Victor Leguy e Marco Maria Zanin hanno rivisto in senso attuale gli oggetti appartenenti al Museo della Civiltà Contadina.

Federica Landi(0)
Il tesoro è sempre più grande di quello che hai stretto tra le mani
artisti:
Federica Landi,
Victor Leguy,
Pedro Vaz,
Marco Maria Zanin
a cura di: Carlo Sala
Museo del Paesaggio di Torre di Mosto
Torre di Mosto, Località Boccafossa (Venezia)
date: 28 gennaio – 25 febbraio 2018
orari: sabato: 16-19 e domenica: 10.00-12.00 / 16-19. Dal lunedì al venerdì su appuntamento.
visite guidate: domenica 28 gennaio, 4, 11 e 18 febbraio dalle 15.00 alle 18.00
vegal
 
 
#arte #humusresidenza #venetorientale 

 

Articolo precedente“SPERIAMO D’ANDA’ DA FAZIO” UN LIBRO FRIZZANTE
Articolo successivoTEATRO POLITEAMA PRATESE | VERONICA PIVETTI in VIKTOR & VIKTORIA
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here