BIFEST: “L’AMORE A DOMICILIO”

0
1791
BIFEST:
BIFEST: "L'AMORE A DOMICILIO" Miriam Leone

Al BIFEST – Bari International Film Festival  (X edizione) c’è stata la proiezione in prima assoluta de ‘L’amore a domicilio’,  con la  presenza del regista e delle attrici Miriam Leone e Anna Ferruzzo.

E’ una commedia scritta e diretta da Emiliano Corapi (autore del pluripremiato film Sulla strada di casa), prodotta da World Video Production con RAI CINEMA, in collaborazione con Frame By Frame e Marvin Film.

Uscirà nelle sale a fine gennaio 2020 distribuito da World Video Production, con la consulenza di Antonio Carloni.

IL PREMIO COME MIGLIOR INTERPRETE

è andato a Simone Liberati,alla XI edizione di Ortigia Film Festival 2019,

con questa motivazione:

“Perché riesce a descrivere con misura il personaggio inedito di un uomo abituato a rinunciare alle emozioni che, grazie a un incontro femminile, trova invece il coraggio di vivere, per la prima volta, fino in fondo. Liberati si dimostra capace di rendere attraente la debolezza e di riempire di tenerezza la cronica fragilità maschile”.

Gli altri interpreti sono: Fabrizio Rongione, Luciano Scarpa e Renato Marchetti; la fotografia è di Vladan Radovic, il montaggio di Marco Costa, la scenografia di Luisa Iemma, i costumi di Nicoletta Taranta e le musiche di Giordano Corapi.

 

BIFEST: "L'AMORE A DOMICILIO"
BIFEST: “L’AMORE A DOMICILIO”

La trama

racconta di Renato, un uomo sentimentalmente pavido, che ha sempre evitato relazioni che lo coinvolgessero davvero.

Ma quando scopre che Anna, una donna conosciuta per caso, è reclusa agli arresti domiciliari, decide di lasciarsi andare a quei sentimenti che ha sempre temuto.

Poichè in quella casa si ritrova ad essere l’unico uomo, è convinto di poter controllare la situazione, ma in amore non esistono vie sicure, e ben presto la situazione si complica…

Questo film racconta come gli uomini, spesso,  sottovalutino le donne e i rapporti sentimentali, illudendosi di avere il controllo della situazione. Ma proprio quando le circostanze sembrano favorevoli, resteranno inevitabilmente delusi.

E ora aspettiamo di vedere il film per gennaio 2020!

Bifest 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here