I PREMI AI FINALISTI de LO SPIRAGLIO FILM FESTIVAL

0
567
Il sapore del sale vincitore del Premio PREMIO FAUSTO ANTONUCCI per il miglior cortometraggio 2018

LO SPIRAGLIO Film Festival della salute mentale 2018 ha premiato i finalisti.

Ecco tutti i premi assegnati.

Ha vinto il PREMIO FAUSTO ANTONUCCI per il miglior cortometraggio, IL SAPORE DEL SALE di Nour Gharbi, perché è un racconto intenso e poetico sul potere distruttivo del lutto e sulla forza dell’amicizia, sul perdersi e ritrovarsi con immagini belle e potenti.

Una menzione speciale è stata assegnata a FOGLIE DI PRIMAVERA di Giulia Amati.

Il PREMIO J. GARCIA BADARACCO FONDAZIONE MARIA ELISA MITRE per il miglior lungometraggio, è stato assegnato a JE SO’ PAZZO di Andrea Canova, perché è un viaggio profondo nella storia dell’ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Napoli, attraverso la voce di Michele Fragna ex detenuto. E’ il racconto  della sua rinascita e di come ha saputo trasformare un luogo di segregazione in uno spazio di libertà.

La giuria ha assegnato anche una menzione speciale a USCIRAI SANO di Barbara Rosanò e Valentina Pellegrino.

Nella serata finale del 6 maggio il Premio Lo Spiraglio – Fondazione Roma Solidale onlus 2018 è stato consegnato all’attrice Anna Foglietta, perché è un’artista particolarmente sensibile ai temi della salute mentale.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here