SUONI RIFLESSI. INCONTRI DI CINEMA E MUSICA / TEATRO STUDIO KEIROS / 4 MARZO – 29 APRILE / ROMA

0
2363
Suoni riflessi.
Incontri di cinema e musica

A cura di Gina Annunziata
Marzo – Aprile 2016
Teatro Studio Keiros
Via Padova 38/a Roma



Da venerdì 4 marzo al Teatro Studio Keiros
di Roma si terrà Suoni riflessi. Incontri di cinema e musica, a cura di
Gina Annunziata. Con una cadenza quindicinale il teatro ospiterà cinque incontri
con proiezioni di documentari, dove la musica sarà al centro della narrazione
filmica.
Prima opera in programma alla presenza del
regista è Quando dal cielo… Wenn aus dem Himmel… (2015) di Fabrizio
Ferraro, un film sulle relazioni tra forma visiva e forma sonora, a partire
dalla realizzazione di In Maggiore, album inciso da Paolo Fresu e Daniele
di Bonaventura con la supervisione di Manfred Eicher, storico produttore
discografico fondatore dell’ECM.  Al centro della narrazione il processo
creativo e di improvvisazione: la relazione tra musicisti e produttore, la
ricerca dei suoni nello spazio, le registrazioni, i silenzi, gli ascolti.
Si prosegue giovedì 17 marzo con
Indebito (2013) di Andrea Segre, girato tra Atene e Salonicco con Vinicio
Capossela, raccontando il legame tra la Grecia economicamente indebitata e il
rebetiko. Genere musicale nato a seguito dell’esilio del popolo greco dopo la
sconfitta nella guerra guerra-turca degli anni Venti, il rebetiko oggi
interpreta l’identità moderna della Grecia, trasportando con sé la ribellione
alla violenza della storia.
Presentano il film, con un intervento
musicale, Dimitris Kotsiouros (bouzouki), Georgios Strimpakos (voce, baglamas) e
Valerio Mileto (chitarra),musicisti della band italo greca Evì
Evàn.


Venerdì 1 aprile si continua con Crossing
the bridge. The sound of Istanbul
(2005) di Fatih Akin, regista tedesco di
origini turche, che in questo film, accompagnato da Alex Hacke, bassista del
gruppo tedesco Einstürzende Neubauten, va a Istanbul, alla ricerca
dell’eterogenea scena musicale turca. Presenta il film Lea Nocera, docente di
Lingua e Letteratura Turca dell’Università di Napoli «L’Orientale», esperta
delle dinamiche sociali, culturali e di genere della Turchia
contemporanea.
Completano il ciclo di incontri Mamma
Africa
(2011), in programma giovedì 14 aprile, documentario del regista
finlandese Mika Kaurismäki consacrato a Miriam Makeba, nato da un’idea del
co-produttore Don Edkins che inizialmente sviluppò il progetto insieme alla
stessa Makeba, fino al giorno della sua morte e Il bacio di Tosca (1984),
venerdì 29 aprile, del regista svizzero Daniel Schmid, documentario sulla vita
nella Casa Verdi, casa di riposo per musicisti a Milano, fondata da Giuseppe
Verdi nel 1896.
Articolo precedenteACCADEMIA DI SANTA CECILIA – INKINEN SOSTITUISCE CHUNG PER MOZART e DINDO NEI CONCERTI PER VIOLONCELLO DI C. P. E. BACH
Articolo successivoPRECISAZIONE DALL’UFFICIO STAMPA SU ENNIO MORRICONE
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here