ARTE E FOTOGRAFIA IN BLOG: CARLO RICCARDI 30 ANNI DOPO CON LA MAXITELA

0
1833

30 anni dopo Carlo Riccardi si supera:

tela di oltre 130 metri a Piazza del Popolo

“il grande artista ha esposto la Maxitela “Diamoci una mano”




l’appello lanciato da Carlo Riccardi “diamoci una mano, facciamo le olimpiadi della Cultura”.




Esattamente 30 anni dopo Carlo Riccardi  propone una tela lunga oltre 100 metri in Piazza del Popolo a Roma, alcuni metri in più di quelli esposti nel ferragosto del 1986. Il titolo dell’opera  “Diamoci una mano” vuole riportare l’attenzione sull’importanza della cultura quale mezzo di unione tra i popoli.



Carlo Riccardi, artista e celebre fotografo, protagonista della dolce vita romana, il 3 ottobre compirà 90 anni,  e oggi dà vita a un originale bis della Maxitela i cui tasselli sono assemblati dal vivo con un vero e proprio happening che attraverserà Piazza del Popolo. L’installazione mobile si materializza con una passeggiata del Maestro.

Paparazzo per eccellenza, testimone di decenni di vita italiana, pittoree ideatore del manifesto pittorico “Quinta dimensione” firmato da oltre 50 artisti contemporanei, Carlo Riccardi non è nuovo a imprese del genere. I colori accessi delle sue maxi tele hanno già festosamente invaso Piazza delle Signoria a Firenze, il Chiostro di S. Domenico a Siena, il Teatro Impero a Terracina. Una maxi tela è stata donata a Giovanni Paolo II e srotolata nella sala Nervi in Vaticano. Un’altra è stata esposta alla Galleria Raphael a Francoforte.



Oggi le tele di Carlo Riccardi continuano a fare il giro del mondo e  lui  alla soglia dei 90 anni non conosce frontiere per presentare le sue opere e le sue fotografie.

#carloriccardifotografo
#maxitela
#diamociunamano
#piazzadelpopolo


Articolo precedenteFOTOGRAFIA E CINEMA IN BLOG: MAGNUM SUL SET
Articolo successivoPROSSIMAMENTE TRIENNALE: MARCUS JANSEN
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here