EVENTI A CAPO D’ORLANDO : AL VIA LA 24^ ED. DEL CAPO D’ORLANDO BLUES – Festival dell’interazione culturale

0
1977
24^ ed. CAPO D’ORLANDO BLUES
Festival dell’interazione culturale


Sabato 22 luglio (e fino al 30 luglio) a
Capo D’Orlando (Messina) prende il via la 24^ edizione

di uno dei festival blues più longevi
d’Europa.

Oltre 100 artisti per 14 concerti in 9
giorni.


Si parte con i live di Mat Pascale and
Walking Blues Band, 
Little Paul Venutri, Simone
Scifoni.

Nei giorni successivi si alterneranno
artisti come: 
Corey Harris, Baba Sissoko, Blair
Crimmins and the Hookers, Pentamusa Saxophon Ensemble, Roberto Menabò, Poor
Boys, Half Chicken, Marco Corrao, e tanti altri.
Ci saranno workshop, corsi e
laboratori.

Nella
cittadina, in provincia di Messina, fino al 30 luglio, ci saranno più di
100 artisti in 14 concerti: durante i 9 giorni si
alterneranno il
bluesman americano Corey Harris (29 luglio), il
polistrumentista e griot africano Baba Sissoko (27 luglio),
che dell’interazione culturale hanno tratto ispirazione principale, il  musicista/scrittore bolognese Roberto Menabò con il suo
libro “Vite affogate nel Blues”, la band americana Blair
Crimmins and the Hookers (30 luglio),
i folk singer siciliani Marco
Corrao
con l’armonicista Giuseppe Milici e la Banda Musicale Città di
Capo d’Orland
o, e Mimì Sterrantino con Gli Accusati, e poi
ancora l’Orchestra Giovanile di Librino, la coppia Amanda Tosoni e
Andrea Magiari
e tanti altri.

Spazio anche a numerose attività collaterali
come laboratori, seminari, convegni, mostre, workshop, come quello condotto da
Baba Sissoko sui “Tamburi parlanti” che coinvolgerà gli
immigrati del progetto SPRAR di Capo d’Orlando (il cui Ente gestore è la
Coop.va Servizi Sociali ed Ente proponente il Comune di Capo d’Orlando, entrambi
partner del Capo d’Orlando Blues 2014) insieme ai giovani del comprensorio, in
perfetta simbiosi con il tema del festival di quest’anno che è quello, appunto,
dell’interazione culturale. L’attività si svolgerà dal 24 al 27 luglio con
esibizione finale sul palco del Festival Blues in Piazza Matteotti.

Oppure il laboratorio di costruzione
delle “Cygar box guitar” con Roberto Matteacci, il liutaio abilissimo ad
utilizzare scatole metalliche di sigari o biscotti per costruire chitarre
perfettamente funzionanti. Questa attività si svolgerà in Piazza Matteotti
dal 25 al 27 luglio dalle 18 alle 20 sempre a partecipazione gratuita.
Ecco
i dettagli delle date:


Sabato 22 – Piazzetta San Gregorio (ore
20.00 – ingresso libero), per la rassegna “Blueskers”:

Mat Pascale and Walking Blues Band;

Little Paul Venutri;
Simone Scifoni.

Domenica 23 – Piazzetta San Gregorio (ore
20:00 – ingresso libero) per la rassegna “Blueskers”:

Poor Boys;
Half Chicken.
Lunedì 24 – Parco Sub Urbano di Scafa
(ore 21:30 ingresso libero):

Roberto Menabò “Vite affogate nel
Blues
”.


Mercoledì 26 – Down Town (ore 21:30
ingresso libero):

Pentamusa Saxophon Ensemble.
Giovedì27
Orchestra Musica Insieme Librino
Down Town (ore 21:30 ingresso libero);

Baba e Djana Sissoko &
Migrantes Ensemble “tamburi parlanti
.


Venerdì 28 – Castello Bastione (ore 21:30
ingresso € 5,00):

Marco Corrao feat. Giuseppe Milici &
Banda Musicale Città di Capo d’Orlando
.

Sabato 29 – Parco di Villa Piccolo (ore
21:30 ingresso € 5,00):

Amanda Tosoni e Andrea Caggiari “storia
del blues al femminile”;

Corey Harris & African
Heart.

Domenica 30 – Parco di Villa Piccolo (ore
21:30 ingresso € 5,00):

Mimì Sterrantino e Gli Accusati “la
ricerca del blues
”;

Blair Crimmins and The
Hookers.

Da lunedì 24 a mercoledì 26 – Down Town (ore
18:30 ingresso libero): Workshop “tamburi parlanti” a cura di Baba
Sissoko; Laboratorio di costruzione delle cygar box guitar a cura di Roberto
Matteacci; Corsi di chitarra; museo del vinile d’epoca; esibizioni e
dibattiti
.

Capo d’Orlando Blues è il festival del
rispetto della diversità culturale e dell’interazione fra culture
Il Festival intende anche valorizzare le
periferie urbane le quali che nel caso di Capo d’Orlando, non sono espressione di
degrado ma luoghi di bellezza e di suggestione, come il borgo di Pescatori di San Gregorio, il Parco Sub Urbano di Scafa, il
Castello Bastione ed il Parco-Museo di Villa Piccolo.
 

 

Articolo precedenteSOCIALE E MUSICA: ACCADEMIA DI SANTA CECILIA – EMENDAMENTO DECRETO MEZZOGIORNO – CORSI DI PERFEZIONAMENTO
Articolo successivoCINEMA A NETTUNO : GUERRE E PACE FILMFESTIVAL PROGRAMMA PROSSIMA SETTIMANA
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here