GENESI DI SALGADO ILLUMINA LA BASILICA DI SAN PIETRO PER L’APERTURA DEL GIUBILEO

0
1206
 
GENESI
DI 
DI SEBASTIÃO
SALGADO
ILLUMINA LA BASILICA DI SAN PIETRO
Le fotografie del
fotografo brasiliano sarannoproiettate sulla facciata della Basilica di San
Pietro in occasione dell’apertura del Giubileo straordinario della
misericordia.

8 DICEMBRE 2015 – ORE
19
Piazza San Pietro, Città del Vaticano


Contrasto è lieta di annunciare che domani,
martedì 8 dicembre 2015, a partire dalle 19 ci sarà una proiezione di settanta
fotografie di #SebastiãoSalgado del suo progetto #Genesi sulla
facciata della Basilica di San Pietro.

Genesi di Sebastão Salgado è un viaggio fotografico nei cinque
continenti per documentare, con immagini in un bianco e nero di grande incanto,
la rara bellezza del nostro principale patrimonio, unico e prezioso: il nostro
pianeta. Salgado ha realizzato le fotografie che saranno proiettate sulla
facciata della Basilica di San Pietro andando alla ricerca di quelle parti del
mondo ancora incontaminate
, di quei segmenti di vita ancora intatta, in cui il
nostro pianeta appare ancora nella sua grandiosa bellezza e dove gli elementi,
la terra, la flora, gli animali e l’uomo, vivono in un’armonia miracolosa, come
in una perfetta sinfonia della natura.



Sebastião Ribeiro Salgado
nasce l’8 febbraio 1944 ad Aimorés, nello stato di Minas Gerais, in Brasile. A
16 anni si trasferisce nella vicina Vitoria, dove finisce le scuole superiori e
intraprende gli studi universitari. Nel 1967 sposa Lélia Deluiz Wanick. Dopo
ulteriori studi a San Paolo, i due si trasferiscono prima a Parigi e quindi a
Londra, dove Sebastião lavora come economista per l’Organizzazione
Internazionale per il Caffè. Nel 1973 torna insieme alla moglie a Parigi per
intraprendere la carriera di fotografo. Lavorando prima come freelance e poi per
le agenzie fotografiche Sygma, Gamma e Magnum, per creare poi insieme a Lèlia la
agenzia Amzonas Images, Sebastião viaggia molto, occupandosi prima degli indios
e dei contadini dell’America Latina, quindi della carestia in Africa verso la
metà degli anni Ottanta. Queste immagini confluiscono nei suoi primi libri. Tra
il 1986 e il 2001 si dedica principalmente a due progetti. Prima documenta la
fine della manodopera industriale su larga scala nel libro La mano
dell’uomo
, (Contrasto, 1994) e nelle mostre che ne accompagnano l’uscita
(presentata in 7 diverse città italiane). Quindi documenta l’umanità in
movimento, non solo profughi e rifugiati, ma anche i migranti verso le immense
megalopoli del Terzo mondo, in due libri di grande successo: In cammino
e Ritratti di bambini in cammino. (Contrasto, 2000).
Grandi mostre itineranti (A Roma alle Scuderie del Quirinale e poi a Milano
all’Arengario di Palazzo Reale) accompagnano anche in questo caso l’uscita dei
libri. Lélia e Sebastião hanno creato nello stato di Minas Gerais in Brasile
l’Instituto Terra che ha riconvertito alla foresta equatoriale – che era a
rischio di sparizione – una larga area in cui sino stati piantati decine di
migliaia di nuovi alberi e in cui la vita della natura è tornata a fluire.
L’Instituto Terra è una delle più efficaci realizzazioni pratiche al mondo di
rinnovamento del territorio naturale ed è diventata un centro molto importante
per la vita culturale della città di Aimorès. Genesi inizia come progetto nel
2003 e dopo nove anni di lavoro viene ora presentato in tutto il mondo.
La
proiezione potrà essere vista dal vivo da chi si trova in #PiazzaSanPietro, in
diretta televisiva attraverso i network mondiali presenti e anche in streaming
via internet.
L’evento è parte di un dono a Papa Francesco dell’opera d’arte
pubblica dal titolo “Fiat Lux: illuminare la nostra casa comune” per l’apertura
del #Giubileo Straordinario della Misericordia.

Fiat Lux: illuminare la nostra casa
comune

8 dicembre 2015 dalle 19:00 alle 22:00 ora italiana
Piazza
San Pietro, Città del #Vaticano
Per seguire lo streaming in diretta
dell’evento, per gli aggiornamenti in tempo reale e per scaricare materiali
stampa, tra cui immagini e video, visitare il sito: 
OurCommonHome.world


Twitter @contrastobooks
Articolo precedenteMARTEDI 8 DICEMBRE: INAUGURAZIONE NATALE ALL’AUDITORIUM
Articolo successivoLa grande musica per violoncello con István Várdai e Zoltán Fejérvári (mercoledì 9 dicembre)
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here