IL CIBO DA GUARDARE E’ BUFFET FROID A LUCCA

0
2660
Il “Buffet froid” è cibo da guardare a Palazzo Ducale di Lucca, il 20 marzo alle ore 17.00.
Il cibo, i cuochi e le apparecchiature che si usavano ai tempi di Napoleone e di Elisa Buonaparte sono meravigliosamente in scena come evento centrale del ciclo di conferenze-laboratorio “Ballo a Palazzo” organizzato dall’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana” e tenuto da Margarita Martinez.
 
Ballo a Palazzo Ducale di Lucca
 
Come si allestivano i buffet durante i balli all’epoca di Napoleone?
“Buffet froid” è un allestimento tipo del banchetto napoleonico e una lezione del suo stile. 
Il significato sociale e politico dei buffet froid è rappresentato e rappresentabile attraverso l’esatta ricostruzione delle proporzioni, forme, colori e ingredienti dei cibi raffinatissimi. 
I buffet dovevano avere più piani, in basso il cibo per gli ospiti e in alto il cibo esclusivamente decorativo di zucchero, come ornamento. Si mangiava dopo il ballo, e chi non ballava aveva a disposizione un tavolo con punch e champagne. 
Antonin Carême era il grande cuoco dell’Impero con i suoi straordinari dolci di zucchero filato. 
L’evento è a ingresso gratuito.



L’iniziativa “Ballo a Palazzo” è dell’associazione “Napoleone e Elisa: da Parigi alla Toscana”, realizzata  in occasione del bicentenario dall’insediamento della duchessa Maria Luisa di Borbone a Lucca (1817-2017), i cui eventi commemorativi sono sostenuti dal Comune di Lucca, dalla Provincia di Lucca, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Articolo precedenteBEATRICE RANA A SANTA CECILIA IL 23 MARZO 2018
Articolo successivoBOOK IN PROGRESS “Per tutti i gusti” #4
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here