Moda e politica. Incontro con Marco Rambaldi

0
176
Mraco Rambaldi moda e politica al seminario Accademia Belle Arti Bologna
Marco Rambaldi credits Letizia Toscano

Moda e politica sono il tema dell’incontro con Marco Rambaldi Martedì 12 aprile 2022, ore 15.00 all’Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna.

Marco Rambaldi è uno dei giovani designer più promettenti del momento, per la sua visione innovativa della moda come messaggio universale, che raccoglie l’eredità del passato e diventa espressione del futuro.

Il seminario è a cura di Elisabetta Zanelli e organizzato dal biennio di Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Bologna; aperto al pubblico su prenotazione. Esso si inserisce nel progetto più ampio Moda e Politica: per una moda sostenibile e una moda solidale.

Il brand Marco Rambaldi nasce nel 2017 a Bologna, una città che lo ispira a riflettere sui temi dell’inclusività, upcycling e gender bender.

Nell’era della produzione di massa, dove quantità vince sulla qualità, la missione di questo brand è di cercare l’eccellenza nei materiali, attraverso l’artigianalità italiana.

Nella visione creativa di Rambaldi si fronteggiano idealmente il mondo della borghesia italiana anni Settanta (nei suoi codici espressivi quotidiani, ripetitivi, reazionari) e un’estetica giovane, emotiva, trasversale e nuova. Come due generazioni eternamente in conflitto e confronto nei loro principi di conservazione e di eversione: una sintesi degli opposti.

Moda e politica semionario su Marco Rambaldi
Collezione della FW22. Photo Ludovica Bertucci art direction Filippo Giuliani styling Anna Carraro

L’elemento del cuore di questo brand è la maglieria: nei classici jacquard arcobaleno e nel punto pizzo con filo mohair, nei top trasparenti e negli abiti lunghi.

I capi all’uncinetto, oltre che unici, sono anche sostenibili perchè creati assemblando centrini antichi, già esistenti, con nuovi centrini fatti dai loro artigiani. Essi esprimono e convertono così la memoria del passato nella visione futura di una donna forte, femminile e femminista.

Il Made in Italy non è soltanto sinonimo di qualità, ma è visto anche nel suo contesto culturale attraverso il recupero di ciò che ci appartiene, per capire da dove veniamo e quale mondo che vogliamo costruire.

 


Marco Rambaldi, nasce nel 1990 a Bologna. Dopo studi in graphic design e design del prodotto, si laurea in Design della Moda presso l’Università IUAV di Venezia nel 2013. Debutta con la prima capsule collection femminile nel Febbraio 2014: GIOVANI AVI (Fall Winter 2014) sfila a Palazzo della Ragione e vince Next Generation 2014, concorso patrocinato da Camera Nazionale della Moda Italiana. La prima collezione FW17, POST- con il supporto di Vogue Talents e Camera Nazionale della Moda Italiana al Fashion Hub Market, a febbraio 2017. La sua seconda collezione SS18, AMORE E PIOMBO Marco Rambaldi è finalista al concorso Who’s On Next 2017, indetto da Altaroma e VogueItalia. Il 27 gennaio 2018 ha sfilato la sua collezione Fall Winter 2018 ad Altaroma intitolata VOGLIAMO ANCHE LE ROSE. Arriva anche finalista del Green Carpet Fashion Awards 2018, organizzato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, in collaborazione con Eco-Age. Da Febbraio 2019 entra nel calendario sfilate della Camera Nazionale della Moda. Oggi, Marco si divide tra Milano e Bologna, città che ama e fonte di ispirazione.


Il seminario è aperto a tutti fino ad esaurimento posti. Al pubblico esterno all’Accademia è richiesta la prenotazione con una mail all’indirizzo elisabetta.zanelli@ababo.it.

Per accedere all’evento è obbligatorio essere in possesso di green pass e indossare una mascherina ffp2.


Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna

Via delle Belle Arti, 54, Bologna
www.ababo.it

 

 

Articolo precedenteARIAFERMA AI DAVID DI DONATELLO
Articolo successivoSTUDIO TRISORIO APRE UNA SEDE A CAPRI
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here