I DIECI BAMBINI PIU’ ODIOSI DEL MONDO

0
504
I DIECI BAMBINI PIU' ODIOSI DEL MONDO
I DIECI BAMBINI PIU' ODIOSI DEL MONDO

I dieci bambini più odiosi del mondo è il titolo del nuovo libro di quel genio mattacchione di David WaIliams, che sarà in anteprima il 6 settembre al Festivaletteratura di Mantova.

Lo slogan è :VIETATO ANNOIAREMarco Malvaldi lo incontrerà giovedì 6 settembre – 18.30 –  alla Casa del Mantegna.

Chi saranno mai questi odiosi dieci bambini?

Sono cinque ragazze e cinque ragazzi, perchè l’odiosità è imparziale tra femmine e maschi.

E’ odioso Igor l’Ingordo che svuota la dispensa e si mangia pure i genitori, ma anche Grifagna Griselda, che fa scherzi terribili con la sua collezione di orrori striscianti, da infilare dentro le mutandine della direttrice della sua scuola. Odiosi vero?

Dietro questa caricatura dell’odiosità c’è il mondo di David Walliams. E’ stato paragonato a Roal Dahl e definito da The Telegraph “the biggest selling author of 2017“. Le sue storie ciniche, esilaranti, sempre vivaci, racconti raccontano gallerie di ritratti maligni.

Dal 2008 David Walliams ha squinternato la letteratura per ragazzi pubblicando “The Boy in the Dress” , libro in cui un ragazzino di 12 anni si diverte con vestiti e trucchi femminili. Il libro riceve un riscontro così positivo che David ne scrive altri. Negli anni successivi aumentano vorticosamente le copie vendute e le critiche, tanto che Walliams diventa uno dei maggiori talenti emergenti nella letteratura per bambini. Nella sua carriera ha venduto oltre 12,5 milioni di libri  tradotti in più di 46 lingue, con oltre 25 milioni di copie vendute nel mondo. La stampa internazionale oggi considera i suoi romanzi i futuri classici della letteratura inglese per ragazzi.

L’unica cosa, è che dovrete aspettare settembre per acquistare il libro (6 euro,età 7/12 anni); ma intanto per prepararvi, potrete dare uno sguardo a tutte le pubblicazioni di David Walliams qui!

L’editore non poteva che essere il nostro amato L’Ippocampo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here