LIBRI E FOTOGRAFIA. HALLELUJAH TOSCANA

0
460
 
Venerdì 15 dicembre, ore 17.30
Firenze, Gabinetto Vieusseux
presentazione del volume
HALLELUJAH TOSCANA
CONTRASTO
Fotografie MARCO PAOLI
Poesie ALBA DONATI
Introduce SERGIO RISALITI

 
 
FORMATO:24 x 28 cm
PAGINE:247
FOTOGRAFIE:200 in b/n
CONFEZIONE:cartonato telato + sovraccopertina
PREZZO: 45 Euro
LINGUA: italiano e inglese
 
 
Anche le città più luminose
hanno anfratti bui e ripe scoscese.
Alba Donati
Fotografie in cui i vivi e i morti sono ugualmente presenti.
Fotografie per ricordarci che i morti sono solo i vivi di un altro tempo.
Michael Cunningham
Venerdì 15 dicembre, alle ore 17.30, in Palazzo Strozzi, presso la Sala Ferri del Gabinetto G.P. Vieusseux, si presenta il libro Hallelujah Toscana del fotografo Marco Paoli, con poesie inedite di Alba Donati e un’introduzione dello scrittore premio Pulitzer Michael Cunningham, edito da CONTRASTO. 
Insieme agli autori, Marco Paoli e Alba Donati, interverrà il critico e storico dell’arte Sergio Risaliti.
Marco Paoli è nato a Tavarnelle Val di Pesa, in Toscana, nel 1959. Vive e lavora a Firenze. Tra i suoi progetti e lavori fotografici: Amazonlife Project, la documentazione del progetto Busajo a Soddo, in Etiopia, a sostegno dei bambini di strada. Con Giunti ha pubblicato i volumi Ballads, Silenzio, ed Ethiopia. Ha esposto a Washington nella sede del consiglio Europeo, a New York alla sede dell’ONU, a San Francisco e al Macro di Roma.
Alba Donati è nata a Lucca e vive tra Firenze e Lucignana. Scrittrice, poetessa, consulente editoriale e curatrice di eventi e festival, è dal febbraio 2016 presidente del Gabinetto Vieusseux. Ha pubblicato i libri di poesia:La Repubblica contadina (City Lights, 1997, Premio Mondello Opera Prima e Premio Sibilla Aleramo) Non in mio nome (Marietti, 2004, Premio Diego Valeri, Premio Carducci, Premio Pasolini, Premio Cassola) Idillio con cagnolino (Fazi, 2013, Premio Lerici-Pea, Premio Dessì, Premio Ceppo). Sue poesie sono state tradotte dalla Triquarterly Review della Northwestern University of Chicago e recentemente il Canto per la distruzione di Beslan, poema contenuto nell’ultimo libro, è stato tradotto dal Department of French and Italian, University of Arizona. Il canto per la distruzione di Beslan è stato anche musicato dall’Orchestra Regionale della Toscana e rappresentato al Teatro Verdi di Firenze, nel 2009. Ha curato Poeti e scrittori contro la pena di morte (Le Lettere, 2001) e, insieme a Paolo Fabrizio Iacuzzi, Il Dizionario della libertà con scritti di Todorov, Savater, Cordelli, Pamuk, Yeoshua, Bauman, T.B. Jelloun e altri (Passigli Editori, 2002). Ha tradotto con Fausta Garavini le poesie di Michel Houellebecq Configurazioni dell’ultima riva (Bompiani, 2015). Ha una figlia, Laura Rosa.
Le descrizioni e la ricerca storica dei luoghi è stata realizzata grazie alla collaborazione di Città Nascosta, Marcella Cangioli e Carlotta Quentin.
 
Per acquistare o consultare il volume:
 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here