Il tango di Gardel Piazzolla Bacalov suonato e danzato, Roma Univ. Tor Vergata mercoledì 2 dicembre

0
518
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA “TOR
VERGATA”

ASSOCIAZIONE ROMA SINFONIETTA
ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICA
D’OGGI


STAGIONE DEI CONCERTI 2015-2016
AUDITORIUM ENNIO MORRICONE
Macroarea di Lettere e Filosofia – via
Columbia 1


Il tango di Gardel, Piazzolla e
Bacalov

danzato da Pablo Moyano e Roberta
Beccarini

Il concerto di mercoledì 2 dicembre alle
18.00 della stagione di Roma Sinfonietta e Musica d’Oggi presso l’Auditorium
“Ennio Morricone dell’Università di Roma “Tor Vergata” (Macroarea di Lettere e
Filosofia – via Columbia 1) è un appuntamento veramente speciale. Non solo si
potranno ascoltare le musiche dei più grandi autori argentini di tango eseguite
dall’Ensemble Musica d’Oggi, ma si potranno anche vederle danzate da una
coppia di bravissimi (e bellissimi) ballerini, l’argentino #PabloMoyano e
l’italiana Roberta Beccarini.

Roberta Beccarini

Togliere al tango la danza significa infatti
privarlo di una buona parte del suo fascino.
La musica è dei quattro più grandi
compositori di tango
.
Angel Villoldo fu uno dei pionieri di
questa danza bonairense, tanto da essere chiamato “il “padre del tengo”: il suo
tango più famoso è indubbiamente El choclo.
Carlos Gardel morì in un incidente
aereo esattamente ottanta anni fa ed entrò immediatamente nella leggenda: ancora
oggi la sua tomba è meta di pellegrinaggi ed è ricoperta da ex voto e che viene
tenuta sempre accesa la sigaretta che la sua statua stringe tra le dita. Fu uno
dei primi a portare il tango in Europa (tournées in Spagna, Francia, Italia,
Inghilterra, Germania, Austria) e Usa, e non solo nella sale da ballo ma anche
in teatri prestigiosi come l’Opéra di Parigi e il Goya di Barcellona,
trasformando così questa malfamata danza argentina in un fenomeno raffinato e
alla moda. Nel 2003 la sua voce è stata proclamata Patrimonio Culturale
dell’Umanità dall’Unesco.
Nel 1934 il giovanissimo Astor
Piazzolla
conobbe a New York Carlos Gardel, che gli propose di unirsi al suo
gruppo. I genitori non vollero e forse così gli salvarono la vita, perché nel
successivo giro di concerti Gardel morì con tutti i suoi musicisti in un
incidente all’aeroporto di Medellin. Piazzolla era destinato a diventare il più
famoso autore di tango, che egli trasformò con elementi presi dal jazz e con
l’introduzione di moderne armonie dissonanti. Creò così il “nuevo tango”,
attirandosi le critiche dei tradizionalisti, che giunsero a definirlo “el
asesino del Tango”.
Luis Bacalov, argentino naturalizzato
italiano, è noto principalmente come compositore di musiche da film per registi
quali Pasolini, Fellini, Damiani, Scola e Tarantino. Ha vinto anche un Oscar per
Il Postino. Ha scritto anche di opere liriche, di balletti e della
celebre Messa tango, ma la sua passione è il tango.
Pablo Moyano e Roberta
Beccarini

Moyano Beccarini

sono ballerini professionisti di tango salon e tango escenario e si
caratterizzano per uno stile elegante, essenziale, raffinato, esplosivo ed
espressivo. Lavorano nei più importanti teatri italiani e in eventi artistici di
prestigio di livello internazionale. Sono coppia solista della prestigiosa
compagnia “Tango x2” di Miguel Angel Zotto e hanno lavorato con importanti
ballerini come Raffaele Paganini. Tengono stabilmente corsi di #tango a
#Roma.

Biglietti: E. 10,00 – Ridotti E. 8,00
Studenti E. 4,00
acquistabili anche all’ingresso
dell’auditorium prima del concerto
Info per il pubblico: 06 3236104, 06
32111712, 339 8693226
Articolo precedenteGli chef di Scuola MADE cucinano per il pubblico del Desco lunedì 7 dicembre ore 15,30-17 INGRESSO LIBERO
Articolo successivoIl pianista Giuseppe Andaloro ai concerti Univ. Roma “Tor Vergata” mercoledì 9 dicembre
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here