EI FU. 5 maggio 1821 – 5 maggio 2016. Al Museo Napoleonico: nell’anniversario della morte di Napoleone (libro e concerto)

0
268
EI FU
5 MAGGIO 1821 – 5 MAGGIO 2016

Museo Napoleonico
giovedì 5 maggio 2016 ore 18:00

Il pomeriggio del 5 maggio è dedicato
all’anniversario della morte di Napoleone

con la presentazione del volume di
Alessandro Mella e il concerto di musica classica

Libri e musica per celebrare il 5 maggio, data riconoscibile nella sua importanza senza neanche citare l’anno che è il 1821, quando Napoleone muore nell’isola
di Sant’Elena in esilio dopo la sconfitta di Waterloo. 
Manzoni compone in suo onore l’ode Ei fu in cui ne rievoca la
straordinaria epopea e gli ultimi momenti di vita alla luce della riscoperta
della fede.
Il 5 maggio 2016, dalle ore 18:00, il
Museo Napoleonico celebra questo anniversario con l’evento
Ei Fu, organizzato da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai
Beni Culturali in collaborazione con il Centro Romano di Studi Napoleonici e la
Delegazione Roma-Italia Centrale del Souvenir Napoleonien. 
Due eventi scandiscono il pomeriggio
commemorativo: la presentazione del libro di Alessandro Mella alle 18.00 e, a
seguire, alle 19.15 un concerto con musiche di Paisiello, Spontini, Beethoven,
Berlioz, Gounod, Massenet, Charpentier, Debussy, Bizet.
Il pomeriggio esordisce alle 18:00
con la presentazione del volume di Alessandro Mella Viva l’Imperatore!
Viva l’Italia!
(Roma, Ed. Bastogi, 2015), sulle figure dei numerosi
patrioti italiani che, dopo aver abbracciato in gioventù gli ideali napoleonici,
presero parte, negli anni della maturità, ai moti risorgimentali che condussero
all’Unità d’Italia.
Oltre all’autore, interverranno: Aldo G.
Rossi, Presidente emerito dell’Archivio Centrale dello Stato, e gli storici e
saggisti Antonino Zarcone e Aldo A. Mola.
Alle 19:15 Concerto per il
5 maggio
, interpreti Lorenzo Izzo (pianoforte), Rossella Cerioni (soprano),
Giorgio d’Andreis (tenore); in programma musiche di Giovanni Paisiello, Ludwig
van Beethoven, Gaspare Spontini, Hector Berlioz, Charles Gounod, Georges Bizet,
Jules Massenet, Gustave Charpentier, Claude Debussy.
Museo Napoleonico Piazza di Ponte Umberto I,
1
Informazioni 060608 tutti i giorni dalle
9.00 alle 21.00
Ingresso libero fino ad esaurimento dei
posti disponibili
Articolo precedenteMY STUDIO CON CLAUDIA GERINI
Articolo successivoESSERE E AGIRE DA CRISTIANI CON IL «VANGELO DI CRISTO» secondo la Lettera ai Galati
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here