Il FAI svela altri segreti del Castello di Masino

0
306
  
   
Il FAI svela altri segreti del Castello di MasinoA Torino in anteprima il nuovo volume del
Catalogo della Biblioteca
Mercoledì 17 giugno
in Accademia delle Scienze di Torino, ore 17,30, Giovanni Romano presenta il
secondo volume del Catalogo della Biblioteca dello Scalone con autorità


Dalla ricca storia di uno dei
castelli più importanti del Piemonte e dell’Italia vengono a galla nuovi
segreti. Il Comitato per la Biblioteca e l’Archivio Valperga del Castello di
Masino, bene tutelato dal FAI-Fondo Ambiente Italiano, pubblica con Interlinea
il secondo dei quattro volumi che compongono il Catalogo della Biblioteca dello
Scalone
che sarà presentato mercoledì 17 giugno 2015 alle ore
17,30 a Torino nella Sala dei Mappamondi dell’Accademia delle Scienze in via
Maria Vittoria 3. L’incontro sarà presieduto dal professore emerito
dell’Università degli Studi di Torino Giovanni Romano con interventi di Paolo
Emilio Ferreri presidente del Comitato per la Biblioteca e l’Archivio Valperga
di Masino, Paola Candiani responsabile Restauri e Conservazione del Fondo
Ambiente Italiano, l’assessore alla Cultura e al Turismo di Regione Piemonte
Antonella Parigi e il presidente del Consiglio di Amministrazione RGI Group
Paolo Benini. Parleranno del volume anche Orietta Rossi Pinelli, già ordinario
di Storia della Critica d’Arte dell’Università La Sapienza di Roma, e Gian Paolo
Romagnani ordinario di Storia Moderna all’Università di Verona. A causa del
numero limitato di sposti disponibili nella Sala dei Mappamondi è richiesta
l’adesione entro il 15 giugno telefonando al numero 0125778616 oppure via mail
scrivendo a bibliotecamasino@fondoambiente.it

I quattro volumi del Catalogo della Biblioteca dello
Scalone
a cura di Lucetta Levi Momigliano e Laura Tos sono
realizzati in veste editoriale prestigiosa con copertina cartonata in tela
pregiata e impressioni dei titoli in oro con sovraccoperta di protezione
trasparente. Il Catalogo ordina la
raccolta di 25 000 volumi della Biblioteca definita dal Ministero per i Beni
Culturali e Ambientali, con Decreto del 28 maggio 1988, «di eccezionale
interesse artistico, storico, culturale» poiché frutto di un collezionismo di
alto livello rappresentato sin dall’inizio del XVII secolo dai personaggi più
importanti della famiglia Valperga, sempre aggiornati sulla cultura scientifica
e letteraria del loro tempo e in contatto con l’intellettualità della corte
sabauda e delle altre corti europee. La raccolta è stata quindi sottoposta a
tutte le disposizioni di tutela stabilite dalla legge. Nel 2013, dopo il
riordinamento e la catalogazione informatizzata iniziata nel 1988, è uscito il
primo volume del Catalogo, uno strumento
importante per la diffusione della conoscenza delle memorie di una tra le più
prestigiose famiglie aristocratiche subalpine e per l’approfondimento delle
ricerche sulla storia del Piemonte. La schedatura dei singoli volumi è stata
condotta dalla bibliotecaria del Castello che ha prestato attenzione ai singoli
esemplari individuando ex libris, firme di possesso, dediche e ogni possibile
notazione utile a ripercorrere il filo delle collezioni, il gusto e la cultura
dei singoli committenti.

Castello di Masino. Catalogo della Biblioteca
dello Scalone
, vol. II: D-K, a cura di Lucetta Levi Momigliano e
Laura Tos, Interlinea, pp. 440 + XXXII, euro 40, isbn 978-88-8212-851-7
Articolo precedenteGli Amici degli Uffizi donano il dipinto “Scena di sacrificio” di Bor alla Galleria
Articolo successivoLETTERATURE Festival Internazionale di Roma
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here