PERLE – le opere di Serena Luna Raggi in sala d’attesa

0
502
Edéos Cultura presenta “PERLE”

la nuova mostra in sala d’attesa
in esposizione i lavori di Serena Luna
Raggi

vernissage: venerdì 25 settembre ore
19.30

visitabile fino al 30 novembre




Venerdì 25 settembre, a partire dalle
ore 19.30, nella sala d’aspetto del centro odontoiatrico Edéos (via Zaccherini
Alvisi, 14 – Bologna), da diversi anni cornice di esposizioni e iniziative
culturali anomale per uno studio medico, inaugura PERLE, la nuova mostra
che raccoglie i lavori realizzati tra il 2014 e il 2015 da Serena Luna
Raggi.



La mostra,aperta fino al 30 novembre
2015, presenta una collezione di 20 opere, tra originali e stampe a tiratura
limitata (misure: dai 30 x 30 cm ai 50 x 70cm). La tecnica è mista: pastelli ad
olio, acrilici, chine, pastellicolorati ed alcune parti di collage di tessuto e
piastrelle (elementi organici ma anche scatti che riproducono gli stessi
materiali). 



Anche la fotografia è frutto
della ricerca dell’artista durante i suoi viaggi. Tra i materiali, a fare da
protagonisti sono scampoli ricavati dagli oggetti personali – abiti, gioielli,
tappeti e piastrelle – di Serena Luna Raggi. 

La ricerca di Serena coincide con la
ricerca della Bellezza. Una bellezza che non esiste solo nella concezione
occidentale, ormai del tutto stereotipata, ma al contrario, punta sempre alla
bellezza dell’imperfetto, del dettaglio, del colore, dei mètissage contemporanei
a partire dagli immaginari iconografici di quelle culture troppo spesso
etichettate come “inferiori” e che per Serena, traboccano di creatività. C’è un
aspetto fortemente sociale nei suoi lavori: ci sono le tradizioni, le storie e
le forme del popolo rom, indiano, iraniano, rumeno, bulgaro. L’ispirazione
arriva dalle persone che incontra, in particolare dalle donne, e dalle storie
che le raccontano durante i suoi viaggi.

Tutta questa fascinazione per le
culture e i popoli dell’Est, è iniziata quando ancora lei era piccolissima, in
modo innato, non esiste una spiegazione razionale. Crescendo poi Serena ha
incontrato diversi amici provenienti da altri paesi e questo ha dato
un”ulteriore spinta alla sua curiosità. Poi sono iniziati i viaggi in giro per
il mondo, parte integrante della sua ricerca artistica e la scoperta che c’è un
filo sottile che la lega a diverse culture, dall’Est Europa all’Oriente, tutte
in qualche modo in relazione con l’Impero Ottomano.



BIO

Serena Luna Raggi, bolognese, classe
1989, ha esposto in diverse gallerie italiane (Magazzini del Sale di Cervia,
Bologna, Milano, Roma, ecc.) e recentemente, a luglio 2015, presso l’ArtXpert
Gallery di Bucarest. 
Articolo precedenteEsce il nuovo e-book della collana Corti ‘La stanza numero 2’ di Andrea Camilleri.
Articolo successivoNINA : un successo internazionale
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here