Teatro Cantiere Florida | HAMLET TRAVESTIE di Punta Corsara apre MATERIA PRIMA

0
377
Giovedì
3 marzo, ore 21.00 | Rassegna MATERIA PRIMA
 Punta
Corsara / 369GRADI presentano
HAMLET TRAVESTIE
da John Poole e Antonio Petito a William
Shakespeare
Punta Corsara Hamlet travestie ph lucia baldini  

di Emanuele Valenti e Gianni Vastarella
con Giuseppina
Cervizzi,
Christian Giroso, Carmine
Paternoster, Valeria Pollice, Emanuele Valenti, Gianni Vastarella
regia e spazio scenico Emanuele Valenti
aiuto regia Gianni Vastarella
disegno luci Giuseppe Di Lorenzo
collaborazione
artistica
Mirko Calemme
dramaturg e
organizzazione
Marina Dammacco
una produzione 369gradi in collaborazione
con Teatro Franco Parenti
con il sostegno di Olinda, Armunia /Inequilibrio Festival, Fuori Luogo – La
Spezia

Punta corsara ph lucia baldini 

Marzo al Teatro Cantiere Florida è il mese
dedicato a MATERIA PRIMA. Visioni sul teatro contemporaneo Italiano, a cura di
Murmuris Teatro. 
Ad
inaugurare la rassegna, giovedì 3 marzo, alle ore 21.00, sarà una
delle realtà più interessanti della scena italiana di questi  anni: Punta
Corsara
, con Hamlet
Travestie
, Emanuele Valenti e Gianni Vastarella. Lo spettacolo
intreccia la riscrittura burlesque settecentesca di John Poole in cui la
parodia ribadisce l’autorità dell’originale shakespeariano con il Don Fausto di Antonio Petito, per far
deflagrare sulla scena le ordinarie miserie di una famiglia napoletana che
molto ricordano i drammi vissuti dal principe di Danimarca.
L’Opera diventa vicenda matrice di altre vicende,
immaginando una famiglia napoletana a noi contemporanea, i Barilotto, in un
quadro di sopravvivenza quotidiana: il lavoro, la casa, i debiti, i figli.
Ognuno vincolato al legame con l’altro, in una stasi violenta in nome
dell’unità. Dissociato, se ne sta Amleto, il figlio senza padre, ad alimentare
un conflitto di dubbi e paure. Intorno a lui, la vicenda di Shakespeare diventa
il canovaccio di un’improbabile tragedia redentiva, una fallimentare
distribuzione di ruoli e di pesi, in una famiglia fuori di sesto.
La rassegna Materia prima prosegue per tutto il mese di marzo con altri
quattro appuntamenti. Giovedì
 10 marzo  Reality” di Daria Deflorian
e Antonio Tagliarini
, uno spettacolo di atti quotidiani e di dettagli, di
realtà, di reality senza show, senza pubblico. Essere anonimi e unici. Speciali
e banali. Avere il quotidiano come orizzonte. Giovedì 17 marzo, sarà
invece il momento del giocatore di Slot Machine”, l’ultima produzione del Teatro delle Albe: il racconto
della caduta vertiginosa di un giocatore, di un annegare nell’azzardo, dove
ogni legame affettivo viene sacrificato sull’altare e nello specchio del gioco.
Con “Scrooge” 
in scena mercoledì 23 marzo  Fanny
& Alexander 
compiono
invece un percorso di avvicinamento a Discorso
Verde
, quarto capitolo dell’ambizioso progetto volto a indagare l’essenza e
gli effetti delle diverse tipologie di discorso pubblico. Dopo il Grigio della politica e il Giallo dell’educazione, la compagnia
ravennate con questo studio punta lo sguardo sull’economia, apparente chiave di
volta del mondo di oggi, e sui controversi rapporti che essa intrattiene con
l’arte e l’etica. Infine, la rassegna Materia Prima giovedì 31 marzo ospiterà “Gianni” di e con Caroline Baglioni, progetto vincitore
del Premio Scenario per Ustica
2015.
Punta Corsara nasce nel 2007 come progetto di impresa culturale della Fondazione
Campania dei Festival per il Teatro Auditorium di Scampia e diventa nel 2010
associazione culturale indipendente. Marco Martinelli e Debora Pietrobono,
direzione artistica e organizzativa fino al 2009, hanno affidato la guida del
progetto a Emanuele Valenti e Marina Dammacco, loro assistenti sin dall’inizio
del percorso che oggi vede il gruppo corsaro costituito dai giovani attori,
organizzatori e tecnici che hanno preso parte al percorso triennale di
formazione ai mestieri dello spettacolo.
Hamlet Travestie nasce nell’ambito del progetto Tfaddal promosso
dal Teatro Franco Parenti per i 40 anni dall’Amleto di Testori; la compagnia è
attualmente in tournée con “Il signor di Pourceaugnac” farsa minore da Molière,
“PetitoBlok” (presentati anche assieme nella forma del MolièrePetitoBlok), “Il
Convegno” e “Io, mia moglie e il miracolo”, spettacolo vincitore de I Teatri
del Sacro 2015. Punta Corsara è tra i vincitori del Premio della Critica 2014; ha
vinto il Premio IN-BOX 2013 per Il Convegno, il Premio Ubu Nuovo Attore Under
30 2012, il Premio Ubu Speciale e il premio Hystrio Altre Muse 2010.
Biglietti
Intero ………… € 15,00
Ridotto* ……….€ 12,00 
Ridotto*** ……..€ 10,00
Ridotto*** ……..€ 9,00
*Cral convenzionati, Unicoop Firenze, Carta Più/MultiPiù la Feltrinelli,
Tessera Arci, Soci Aci, Over 65, Under 26, CTS, Università dell’Età Libera,
SDIAF
** Possessori di Gender
Bender Card
***Studenti delle scuole medie superiori, universitari muniti di tesserino,
allievi della scuola di teatro LaboratorioNove
Info e prenotazioni

Teatro Cantiere Florida, Via Pisana 111r, 50143, Firenze (angolo Via Soffiano)
Articolo precedenteLA FORTUNA SI DIVERTE al TEATRO POLITEAMA PRATESE
Articolo successivoPromo speciale DIONYSUS il dio nato due volte da Le Baccanti di Euripide dal 4 al 13 marzo
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here