Vinitaly 2015: La Cortona Doc porta gli etruschi nel tempio del vino

0
378
Dal 22 al 25 marzo il Consorzio
Vini Cortona sarà presente alla fiera di settore più
importante
Vinitaly 2015: La Cortona Doc porta
gli etruschi nel tempio del vino


Stand Consorzio Vini Cortona

Quasi tutta la denominazione
rappresentata a Verona dallo stand consortile. Parte proprio da Vinitaly il
concorso per vincere Cortona con una foto “particolare”. Marco Giannoni
(presidente Consorzio Vini Cortona): «L’unione dei produttori è la forza di
questa denominazione in crescita»
E Giuseppe Fiorello intanto si
autoproclama “ambasciatore della Cortona Doc”

Marco Giannoni, presidente Consorzio Cortona Vini

Pad 9 (Toscana) Stand C1. Sono le
coordinate per raggiungere lo stand del Consorzio Vini Cortona a Vinitaly, la
fiera di settore tra le più importanti del mondo in corso a Verona dal 22 al 25
marzo. Uno stand consortile che raccoglierà oltre la metà delle aziende della
denominazione, tra banco d’assaggio e produttori presenti in forma diretta. Un
momento di promozione non solo per la Cortona Doc, ma anche per tutto il
territorio di produzione che da qualche anno sta puntando proprio sulla
promozione integrata dei principali assetti culturali. «Ancora una volta
dimostriamo la grande collaborazione tra produttori – spiega il Presidente del
Consorzio, Marco Giannoni – elemento questo che è la nostra forza per promuovere
la denominazione fuori dai confini della Toscana e dell’Italia e Vinitaly è una
grande vetrina in questo senso». Nella giornata di martedì 24 marzo inoltre il
Consorzio ha preso parte all’iniziativa God Save The Wine, che si terrà a
Verona, all’Hotel Due Torri (in centro città). Un fuori-salone ricco di incontri
con produttori, appassionati e opinion leader del settore.


Promozione integrata in tutti i sensi,
quella che sarà fatta presso lo stand dal Consorzio Vini Cortona, a partire
dalla collaborazione ormai consolidata con il Maec (il Museo dell’Accademia
etrusca e della città di Cortona). Si intitola infatti “Vinci Cortona – una
foto con l’etrusco”
, il concorso che il Consorzio promuoverà a partire dal
Vinitaly. L’etrusco in questione è Selvans, Dio della Foresta, statua del quale
è ben rappresentata al Maec. Una sagoma “rivisitata” con un calice di Cortona
Doc in una mano, sarà presente per tutta la fiera attirando i visitatori che
scattandosi una foto e postandola su facebook,potranno vincere un fine
settimana a Cortona alla scoperta della Doc, ospiti del Consorzio che in
collaborazione con la Strada dei Vini di Cortona ha messo in palio il soggiorno
in agriturismo e degustazioni nel territorio. «Un modo per farci notare in una
fiera come Vinitaly – continua Giannoni – e allo stesso tempo un’occasione per
far vedere che la nostra terra si lega alla storia, all’arte, al paesaggio,
elementi questi che danno il valore aggiunto ai nostri vini».
A Vinitaly il Consorzio dei produttori
arriva con l’entusiasmo di un primo trimestre cominciato bene per quanto
riguarda il mercato. La richiesta di fascette è infatti in linea con i numeri
dello scorso anno e le prospettive per i prossimi mesi sono incoraggianti. Dopo
il Buy Wine di febbraio, evento che ha portato nel territorio oltre 20 operatori
stranieri, le aziende hanno registrato dei buoni contatti con i mercati di
riferimento, ma anche con alcuni “emergenti”. Con la partecipazione all’evento
di Verona inoltre prosegue il programma di promozione del Consorzio che già con
i primi mesi dell’anno ha lanciato numerose iniziative per far conoscere i
produttori e la Doc.
Anche attraverso i social network che
stanno spopolando in rete con oltre 600 contatti sulla pagina Facebook, mentre
su Twitter si sprecano le interazioni con addetti ai lavori, opinion leader e
professionisti del settore, ultima quella con Giuseppe Fiorello che dopo aver
ricevuto dal Consorzio la bottiglia speciale si è autopromosso “ambasciatore
della Cortona Doc”. #CortonaDoc, questo l’hashtag che gli enonauti utilizzano
per identificare la denominazione aretina, sta impazzando in questi giorni
grazie al forte impegno che il Consorzio Vini Cortona si è preso nella direzione
di far conoscere anche a un pubblico sempre più giovane, le produzioni di
eccellenza del territorio.
Cortona (Ar), 18 marzo 2015 C.s.
05 
Articolo precedenteARTE: MAMMY’S CONTEMPORARY’ S art ON SALE
Articolo successivoLAUREA MAGISTRALE HONORIS CAUSA IN MUSICA E SPETTACOLO A SIR ANTONIO PAPPANO
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here