Vittoriano: appuntamenti d’arte e musica | Forma e immagine nella contemporaneità

0
591

Il Polo Museale del Lazio
vi invita al dibattito tra Pietro Ruffo e Paolo Fabbri
“Forma e immagine nella contemporaneità”
martedì 27 settembre | ore 20:00 | Terrazza della Caffetteria del Vittoriano

Protagonisti di questo nuovo incontro l’artista romano Pietro Ruffo e il semiologo Paolo Fabbri che dibatteranno sul tema “forma e immagine nella contemporaneità”.

Dal disegno e attraverso le installazioni e i video, l’arte di Pietro Ruffo è legata agli elementi della sua formazione da architetto: il progetto, la carta e il disegno.

Paolo Fabbri, semiologo di fama internazionale, pioniere della disciplina Fabbri si è formato con Roland Barthes e Julien Greimas a l’École des Hautes Études di Parigi. Professore in numerose università italiane e straniere: con Umberto Eco all’Università di Firenze, poi a Urbino, Bologna e Venezia; è autore di testi, saggi e articoli che spaziano dalla semiotica, alla letteratura artistica e all’estetica alla teoria dell’arte. Già Presidente del Corso di Laurea DAMS all’Università di Bologna fino al 2000 nonché direttore scientifico della rivista internazionale FMR (ARTE, Bologna) dal 2003 al 2004; Paolo Fabbri è membro di numerose Fondazioni e Comitati scientifici; dal 2001 al 2005 ha collaborato al quotidiano l’Unità curando la rubrica settimanale Parole, parole, parole. Attualmente insegna Semiotica dell’Arte al Master of Arts della LUISS di Roma e dirige il Centro Internazionale di Scienze Semiotiche dell’Università di Urbino.

La mostra e gli eventi sono tutti ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
In caso di mal tempo gli appuntamenti si svolgeranno all’interno del monumento, presso la sala Zanardelli.

 

Articolo precedentePICCOLI IN BLOG: ALLA BIBLIOTECA VALLE AURELIA IN ROMA “LA STREGA DORA”
Articolo successivo
Ciao, sono Emanuela, donna, moglie, madre e blogger con studi classici e formazione giuridica, eclettica per natura e per destino, “nerd” quanto basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here